Attualità Gela

Dopo Ray Bondin, a Gela chiamano il commissario Unesco in carica

Bondin non è più commissario Unesco da anni

Gela - Il signore nella foto è Joe Vella Gauci, commissario maltese Unesco in carica.

A Gela hanno capito che devono rivolgersi a lui per candidare le Mura Timoleontee a patrimonio dell'Umanità. Il Rotary club, l’Archeoclub e il Polo museale hanno in animo di portare le mura in nomination, ma si erano rivolti a Ray Bondin, che da molti anni non è commissario Unesco. 

A favorire l'equivoco sul ruolo di Ray Bondin la circostanza che il sito Unesco è aggiornato al 2010, quando Bondin era ancora in carica come commissario. Risolto l'equivoco, e chiarito che Bondin non ha da anni alcun potere, i gelesi inviteranno ora il commissario Unesco vero e in carica.