Attualità Modica

Rotary di Modica dona defibrillatore al comando carabinieri

La consegna da parte della presidente Maria Antonietta Iaconinoto

Modica - La Compagnia Carabinieri di Modica ha ricevuto un importante dono “salvavita”. È stato ufficialmente inaugurato il defibrillatore DAE donato all’Arma dal Rotary Club di Modica. Grazie alla presenza dell’apparecchiatura, i militari, molti già addestrati all’uso del defibrillatore, ora potranno prestare le prime cure in caso di improvviso malore di una persona.

Alla cerimonia di inaugurazione, tenutasi presso il Comando della Stazione dei Carabinieri di Modica, erano presenti il Comandante della Stazione, Capitano Francesco Ferrante, la presidente del RC Modica, Dott.ssa Maria Antonietta Iaconinoto, molti dei soci del RC, oltre ai dipendenti della Compagnia.

Il defibrillatore semiautomatico è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura. E’ molto utile ed efficace per ristabilire un battito regolare del cuore in caso di un arresto cardio-respiratorio, ossia per aiutare una persona colpita da infarto. Per il suo utilizzo non serve essere medici: tutti possono farlo, l’importante è avere seguito una semplice ma adeguata formazione.

M. Antonietta Iaconinoto, presidente del Rotary, ha illustrato l’importanza del defibrillatore sottolineando che, quando una persona viene colta da un arresto cardiaco e soccorsa con l’ausilio di tale strumento, la percentuale di sopravvivenza arriva al 70%.
“Un gesto molto gradito, - ha evidenziato il capitano Francesco Ferrante - che denota, da parte del Rotary Club, attenzione nei confronti della sfera sociale e sensibilità verso la tematica della salute ed il mondo della sanità, così importante per il benessere dei cittadini e della popolazione, ancor più se si considera che, in caso di incidenti stradali e non solo, è proprio l'arma dei Carabinieri ad intervenire per prima sul posto".

Il RC Modica ringrazia Dbros srl per il sostegno.