Scuola Pozzallo

L'istituto Amore e l'amore per l'informazione

A dirigere il gruppo di lavoro degli studenti è stato il Prof. Rosario Meli

Pozzallo - E’ online il magazine interattivo amoreperlansa.it.
Il progetto editoriale online dell’Istituto “Antonio Amore” di Pozzallo, è a firma di 25 giovanissimi giornalisti/scrittori o scrittori/giornalisti che hanno ideato e creato il loro angolo di informazione, dopo avere appreso le tecniche di scrittura, su come si trova una notizia e su come la si racconta.
“Amoredellansa” è stato realizzato nell’ambito del progetto Pon dal titolo “Nel mondo del giornalismo. L’italiano in azione”.

Una volta avremmo raccontato di giovani penne...( eppure ci fu un tempo in cui i giornali si facevano senza computer, senza mail, senza Google, senza cellulari...).
Dai piccoli tasti di pc e smartphone e con l’ausilio delle nuove tecnologie, la redazione dell’Istituto Comprensivo “Antonio Amore”, ha dato vita ad un giornale di informazione dal quale sono emersi racconti, storie, testimonianze di uno spaccato di informazione visto dal quadrangolo degli studenti con reportage fotografici, interviste e produzione di supporti web.
Singolare l’apertura del giornale. Una storia che merita di essere raccontata.”Gli operai del gol”, dedicata ad uno spaccato del calcio locale, dove il presidente del Pozzallo calcio, che è anche un imprenditore, assume lavoratori/calciatori per la sua azienda, per ottimizzare in un “unicum” il dovere e il piacere.
“Amoreperlansa”, alla sua prima uscita di copertina, ha prodotto circa 30 notizie. Sarà l’occhio della scuola sull’informazione locale a cura degli studenti. Un progetto dinamico che continuerà con le varie fasi di aggiornamento che riguarderanno anche le prossime generazioni.

“La nostra scuola da oggi ha la sua redazione permanente- è stao il commento del Dirigente Scolastico, Prof. Veronica Veneziano- Un plauso a questi ragazzi che hanno saputo interpretare, a lezioni concluse e in piena stagione estiva, attraverso l’uso delle nuove tecnologie, l'esperienza dell'apprendimento scolastico, la conoscenza dell’informazione e l’arte della scrittura. L’attività giornalistica continuerà attraverso azioni di implentazione che saranno curate sempre dagli studenti”.
A dirigere il gruppo di lavoro degli studenti è stato il Prof. Rosario Meli.