Attualità Palermo

L'Assostampa impugna al Tar i 2 bandi per l'ufficio stampa della Regione

Il sindacato voleva contrattare

Palermo - L’Associazione siciliana della Stampa, sindacato unitario dei giornalisti, ha impugnato davanti al Tar Sicilia i due bandi di concorso emanati dalla Regione per la ricostituzione dell’Ufficio stampa. L’impugnativa, attraverso due distinti ricorsi, riguarda sia il bando per i 6 posti di istruttore direttivo categoria C, sia il bando per i 6 posti di funzionario direttivo categoria D.

I ricorsi sono stati curati da un pool di legali, composto dagli avvocati Domenico Pitruzzella, Filippo Morici, Carlo Comandè e Bruno Del Vecchio, quest’ultimo in rappresentanza della Federazione nazionale della stampa italiana.

L’azione oppositoria ai due bandi si è resa necessaria dopo che è caduto nel vuoto l’appello del sindacato siciliano dei giornalisti per aprire una fase di contrattazione nella quale inserire le linee generali e fondamentali dell’attività giornalistica nella pubblica amministrazione ed evitare la messa a concorso di profili professionali privi dei connotati tipici di una professione che non può essere omologata con quella dei normali dipendenti regionali.