Attualità Roma

Emma Bonino, preoccupazione per le sue condizioni di salute

Due forfait in pochi giorni

Roma - Emma Bonino (Bra, CUNEO, 1948) non è stata bene, e per questo motivo ha dato due forfait ad altrettanti eventi pubblici. 

A Viterbo è stato annullato l'evento in programma oggi in sala Regia a causa di una piccola indisposizione della politica italiana, che avrebbe dovuto prender parte al "Caffeina festival". 

"La recente piccola indisposizione consiglia un atteggiamento più prudente: è così annullato l’incontro con Emma Bonino, in sala Regia, oggi venerdì 28 giugno nel Caffeina festival 2019. La senatrice ed esponente di +Europa fa pervenire all’organizzazione del festival il suo più sentito dispiacere e assicura alla città l’impegno di tornare al più presto a Viterbo". Così il comunicato ufficiale. 

Appena cinque giorni fa un altro episodio, stavolta pubblico. Durante l'Assemblea nazionale di + Europa a Roma, e nel corso del suo intervento, la senatrice ha fatto fatica a parlare e si è interrotta; poi è inciampata e si è accasciata a terra, venendo immediatamente soccorsa dalla platea. Attimi di agitazione, poi l'ex ministra degli Esteri è tornata a sedersi in prima fila, applaudita dai presenti.

Bonino, che non si è recata in ospedale, è a casa a riposo. Il malore è stato causato probabilmente da un abbassamento di pressione dovuto al gran caldo di questi giorni. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1568098003-3-tumino.jpg

Emma Bonino ha reso noto in passato di essere stata colpita da un tumore al polmone, malattia che è regredita dopo le cure cui l'ex Ministro degli Esteri si è sottoposta.