Giudiziaria Modica

Concorsi truccati, Uccio Barone: contro di me palate di fango

"Sono sereno"

Modica - "Sono all'estero e leggo di essere coinvolto come ex Direttore di Dipartimento nella maxi inchiesta sull'Ateneo di Catania. Immagino le palate di fango. Ma resto sereno. Non so neppure di cosa mi accusino insieme a tanti bravi colleghi. Non ho nulla da rimproverarmi. Saprò difendermi ed ho fiducia nella Giustizia".

Così stamani il professore Giuseppe Barone, meglio conosciuto come Uccio, alla notizia del suo coinvolgimento nell'inchiesta giudiziaria che ha portato alla sospensione dall'insegnamento di 9 docenti dell'Università di Catania. 

Giuseppe Barone è accusato anche per il concorso predisposto in favore del proprio figlio dai vertici dell'Università. E' tra i nove docenti sospesi con provvedimento giudiziario. Barone è in pensione da tre anni, ma mantiene l'ufficio all'Università dopo la quiescenza come professore emerito.