Cronaca Modica

Incidente per una famiglia inglese sulla Modica-Pozzallo. FOTO

Due sinistri fra ieri e oggi

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-07-2019/1562237805-1-incidente-per-una-famiglia-inglese-modica-pozzallo.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-07-2019/incidente-per-una-famiglia-inglese-modica-pozzallo-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/04-07-2019/1562237805-1-incidente-per-una-famiglia-inglese-modica-pozzallo.jpg

Modica - Due diversi incidenti stradali, di cui uno autonomo, hanno impegnato tra ieri pomeriggio e stamattina il Nucleo Operativo di Pronto Intervento della Polizia locale di Modica.

Il primo sinistro si è registrato nel primo pomeriggio di ieri sulla SS. 194 Modica-Pozzallo e ha visto coinvolte, con seri danni, una Skoda con a bordo una famiglia inglese e una Toyota. Lo scontro violento sarebbe stato determinato da una manovra di svolta di uno dei mezzi coinvolti. Oltre alla polizia locale, sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 che hanno trasportato i tre occupanti i due mezzi al Pronto Soccorso. L’autista inglese guarirà in dieci giorni, mentre la moglie e il conducente della Toyota se la caveranno in otto giorni. Una pattuglia del Commissariato è stata sui luoghi per regolamentare il traffico.

Stamattina, invece, si è registrato un incidente autonomo in Contrada Piano Ceci. In un primo momento era stato segnalato il sinistro con un secondo veicolo coinvolto che si sarebbe allontanato. Quando la volante è giunta sul posto ha accertato che il mezzo coinvolto era una Lancia Y condotta da una modicana di 22 anni, e che il conducente dell’altro veicolo indicato, col quale non c’era stato alcun contatto, si era fermato poco più avanti per evitare di lasciare il mezzo in zona pericolosa. La giovane è trasportata in ambulanza al Pronto Soccorso, dove tra i diversi traumi, lamentava la frattura dello zigomo.