Attualità Agrigento

Festa per l'arrivo di D&G ad Agrigento. VIDEO

Alta gioielleria nella serata palmese, oggi sfilata di alta moda al tempio della Concordia di Agrigento

  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-07-2019/1562330885-festa-per-l-arrivo-di-dg-ad-agrigento-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-07-2019/festa-per-l-arrivo-di-dg-ad-agrigento-100.png
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-07-2019/1562330885-festa-per-l-arrivo-di-dg-ad-agrigento-1-240.jpg

Palma di Montechiaro - Il Verdura Resort di Sciacca in un gran bazar in stile siculo, con carretto siciliano a bordo piscina. C'è anche questo nel lungo weekend agrigentino di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, gli stilisti alla guida della casa di alta moda italiana famosa nel mondo. La struttura ricettiva che ospita il jet set internazionale accoglie lo staff operativo che ieri sera ha dato il via all'evento “Alta moda, alta sartoria e alta gioielleria” in programma fino a domenica sera in provincia di Agrigento.

Nel lussuoso resort anche 500 ospiti della casa di moda, giornalisti specializzati e facoltosi clienti ai quali mostrare, e vendere, i capi delle nuove collezioni. Ieri sera il primo e sfavillante appuntamento a Palma di Montechiaro, dove nello spazio antistante la Chiesa Madre e il Convento delle Benedettine è stata presentata la sfilata di alta gioielleria.

Stasera la sfilata di alta moda è prevista al tempio della Concordia di Agrigento. 

L'ispirazione alla Magna Grecia proseguirà poi domani a Sciacca, dove all'interno del palazzo dei Gesuiti è stata collocata un'installazione con imponenti statue in polistirolo di Zeus, Apollo, Dioniso, Poseidone, Ares, divinità ritratte nel corso dei secoli in veri capolavori d'arte. E poi tanto della Sicilia tradizionale con una serata tipica prevista per domenica all'interno del resort saccense, con sfilata di carretti siciliani e fuochi d'artificio.

La sfilata di domani a Sciacca si concluderà con una grande cena all'aperto sulla piazza che dà sul Mediterraneo, tra luminarie tipiche delle sagre paesane e fuochi d'artificio come se emergessero dal mare.