Economia Modica

Modica, nuova tassa di soggiorno: al via dal primo ottobre

Parola d'ordine: slittare

Modica - A seguito di consultazioni con le organizzazioni sindacali e con gli stessi operatori del settore, la Giunta Municipale di Modica ha deliberato oggi lo slittamento dell’applicazione delle nuove tariffe in materia di tassa di soggiorno a partire dal primo di ottobre. In precedenza il termine fissato era il primo di giugno.

A darne comunicazione è l’Assessore al Turismo, Maria Monisteri: “Dopo aver comunicato l’adeguamento delle tariffe a partire dal primo giugno, siamo stati contattati da svariati operatori turistici e dalla stessa CNA che abbiamo incontrato ascoltando le loro rivendicazioni. Effettivamente ci siamo resi conto che tante prenotazioni per la stagione estiva erano già state effettuate e pagate in anticipo diversi mesi fa. Far scattare le nuove tariffe da subito avrebbe generato confusione tra prenotazioni già pagate e prenotazioni da pagare. Per questo motivo abbiamo accolto la richiesta degli operatori facendo slittare il tutto al primo ottobre. In questo ci sarà più tempo per metabolizzare il cambiamento e per aggiornare i prezzi dei vari portali di ricerca. Sono contenta di essere giunti a questa decisione perché frutto del dialogo e della concertazione con chi vive e lavora quotidianamente nel settore. A loro, ne approfitto, i migliori auspici per la stagione appena cominciata”. Rispetto al 2018 nei 5 stelle la tassa passa da 2 a 3 euro a notte. Nei 4 stelle da 1,50 a 2,00. Nei 3 stelle rimane invariata a 1,50. Nei 2 e 1 stella da 1,00 a 1,50. Tutte le strutture extra alberghiere da 1,00 a 1,50