Giudiziaria Vittoria

Bambini falciati, Alessio non poteva essere salvato

Sono sei le persone indagate dalla Procura di Ragusa il guidatore del suv, i tre passeggeri una dottoressa e un infermiere

Vittoria - Non poteva essere salvato Alessio D’Antonio, 11 anni, il ragazzino falciato lo scorso giovedì sera a Vittoria (Ragusa) dal Suv guidato da Rosario Greco giovedì sera.

E’ quanto emerso dall'autopsia eseguita ieri sera anche per accertare eventuali ritardi nei soccorsi giovedì sera da parte dell’autoambulanza del 118. Il piccolo è morto per una inarrestabile emorragia massiva per il distacco violento di una gamba. Sono sei le persone indagate dalla Procura di Ragusa il guidatore del suv, i tre passeggeri una dottoressa e un infermiere.