Giudiziaria Ragusa

Quando lo stalker è una donna. Ragusana perseguita avvocato bolognese

Una persecuzione durata anni

Bologna - Per anni ha tormentato il proprio avvocato, arrivando a fargli decine di chiamate al giorno, poi è arrivata a minacciarlo di morte e a tentare di estorcergli 20.000 euro.

La donna, una 44enne originaria di Ragusa, è stata arrestata dai Carabinieri di Bologna, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. In seguito alle denunce della vittima, un avvocato cinquantenne, nel 2018 lei aveva ricevuto un divieto di avvicinamento all'uomo per atti persecutori. Non ha tuttavia rispettato il provvedimento, passando dallo stalking alle minacce e alle richieste di denaro, che hanno portato all'arresto.