Cronaca Catania

Incidente lungo la Catania Caltagirone, muore Maria Casaccio, 49 anni

Lo scontro tra due auto

Catania - E' di un morto e di due feriti il tragico bilancio dell'incidente stradale che si è verificato ieri, intorno alle 20.30, sulla Strada statale 385 Catania - Caltagirone nel tratto che collega Palagonia a Scordia, a qualche chilometro dal bivio della "Santuzza".

L'impatto, frontale, è avvenuto al km 27 tra una Citroen C3 alla cui guida si trovava Maria Casaccio, 49 anni che procedeva in direzione Palagonia ed una Fiat Punto guidata da uno scordiense di 57 anni che si trovava in compagnia della moglie, 56 anni anch'essa di Scordia. Lo scontro è avvenuto subito dopo l'uscita di una curva prima di un lungo rettilineo. Ad avere la peggio è stata la donna di Palagonia rimasta incastrata nelle lamiere ed estratta ancora viva grazie all'intervento dei Vigili del Fuoco provenienti da Caltagirone. A prestare i soccorsi sono stati i sanitari del 118 giunti sul posto a bordo di un'ambulanza.

Purtroppo la donna è giunta in coma all'ospedale di Caltagirone dove i medici hanno fatto di tutto per salvarle la vita ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Per i due occupanti la Fiat Punto è stato necessario il ricovero presso l'ospedale di Lentini. Per l'uomo, su cui è stato un alcol test risultato negativo, i medici hanno posto una prognosi di 30 giorni a causa di ferite e traumi vari mentre la moglie se l'è cavata con qualche escoriazione e un forte choc. I rilievi sono stati eseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Palagonia insieme ai colleghi del Nucleo Radimobile. La salma della donna si trova presso la camera mortuaria dell'ospedale di Caltagirone a disposizione dell'Autorità giudiziaria.