Attualità Ragusa

Frigo, condizionatori, ventole: primi black out elettrici nel ragusano

C'è un eccesso di domanda di energia elettrica

Ragusa - Il caldo fa brutti scherzi. E anche i fornitori di energia elettrica li stanno facendo nelle ultime ore in provincia di Ragusa. Ieri la colonnina di mercurio ha raggiunto i 41 gradi, e molti ragusani hanno fatto ricorso al condizionatore e a tutti i presidi che abbassano la temperatura. 

Ier sera i primi black out in alcuni comuni della provincia iblea. A pagare il prezzo più alto i locali pubblici dove ci sono freezer importanti, frigoriferi che conservano alimenti destinati alla ristorazione, gelati. 

Il sovraccarico di utenza da parte di residenti che accendono ventilatori, aria condizionata, e simili ha determinato una eccessa di domanda di energia elettrica, cui la rete di distribuzione non riesce a far fronte. 

L'auspicio è che ciascuno cerchi di limitare il ricorso alla tecnologia, perchè, vista al presenza turistica, e l'aumento dei consumi, i blacj out potrebbero ripetersi sotto Ferragosto.