Cronaca Acate

Fumarole, i carabinieri multano i responsabili

Beccato un 35enne niscemese

Acate - Ad Acate, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un uomo di 35 anni, residente in Niscemi, per combustione illecita di rifiuti in quanto sorpreso a bruciare, sulla spiaggia di Marina di Acate, un cumulo di materiali di varia natura tra cui plastica, vetro e polistirolo. I militari della Stazione di Acate sono intervenuti sul posto a seguito di una segnalazione di fumi fastidiosi e maleodoranti.

Arrivati sul litorale, i Carabinieri hanno individuato un cumulo di circa 2 quintali di materiali vari già bruciati su una superficie di circa 80 metri quadrati. Tra i materiali incendiati, assimilabili a rifiuti di scarto dell’attività di un’azienda agricola intestata al denunciato, sono stati trovati anche legnami, cartoni e alcune piante di pomodoro. L’area è stata sequestrata per consentire i successivi accertamenti tecnici.