Attualità Catania

Rettore Catania, il più votato è Priolo

Ma a primo turno non ce l'ha fatta

Catania - Non ce l'ha fatta Francesco Priolo a sedere sulla poltrona più ambita dell'Università di Catania, ma tra tutti è stato quello che si è avvicinato di più all'ambita vittoria. L' ex direttore della Scuola Superiore d'Eccellenza è stato il candidato più votato con 615 voti ma non è riuscito, in questa prima elezione, a diventare il nuovo rettore dell'Università. Le schede scrutinate, quelle del corpo docente e studentesco e quelle del personale tecnico-amministrativo, questa sera non hanno decretato l'elezione del rettore non essendo stato raggiunto il quorum di 792 voti.

Candidati insieme a Priolo, i professori Salvatore Barbagallo (105 preferenze), Vittorio Calabrese (76 voti), Agatino Cariola (98) e Roberto Purrello (193). Tutto da rifare dunque con il prossimo appuntamento al voto già fissato per il 26 agosto.

L'affluenza alle urne, alla chiusura dei seggi alle 19, è stata del 76,18%, per quanto concerne docenti e studenti (alle urne si sono presentati in 1017) mentre è stata del 47,13% la percentuale del personale tecnico-amministrativo, pari a 583 unità.