Sport Chiaramonte Gulfi

Monti Iblei, per la sesta volta ha vinto Cubeda

Il pilota catanese entra nella storia

Chiaramonte Gulfi - Il pilota catanese Domenico Cubeda ha vinto per la sesta volta consecutiva la cronoscalata della Monti Iblei, giunta alla 62ª edizione. Cubeda, alla guida della sua Osella FA 30 Zytek gommata Avon, curata da Paco74 Corse e da Renato Armaroli per quanto riguarda il motore da 3.0 c.c., ha percorso il nuovo tracciato della gara di 8.5 km in 3 minuti e 58 secondi.

La salita dei Monti Iblei è una gara che negli anni ha visto la partecipazione di tantissimi piloti e ha fatto avvicinare tantissime generazioni a questo sport. Era il lontano 1973 quando il pilota calabrese Domenico Scola alla guida di una BMW percorreva i 5 chilometri e 200 metri in 2’52”9 battendo ogni record precedente. Come tutti i record nascono per essere battuti e nel 1979 il pilota catanese Enrico Grimaldi fissa quello nuovo in 2’49”93. Nel 1982 è stata la volta di Benny Rosalia che è sceso per la prima volta sotto i 2 minuti e 44 secondi. Nel 1994 il toscano Mauro Nesti è il più veloce facendo il nuovo record sul tracciato di ben 8km 500m. Si arriva ai giorni nostri col record del percorso rinnovato ogni anno dal catanese Domenico Cubeda.