Benessere Diete ipocaloriche

Dieta Plank: il menu

Le regole da seguire, in maniera ferrea

La Dieta Plank è la tipica dieta ipocalorica e iperproteica che promette di far perdere peso in pochissimo tempo. Le stime parlano di 9 chili in meno in sole 2 settimane. Proprio per questo, cioè per la perdita di peso veloce e massiccia, la dieta Plank è finita spesso nel mirino delle polemiche e delle critiche.

I nutrizionisti infatti non si stancano di ripetere che un calo di peso immediato non è mai un calo di peso efficiente, duraturo e sano per la nostra salute. Per questo anche noi consigliamo di rivolgersi sempre a un medico nutrizionista prima di affrontare diete drastiche.

Qui di seguito scoprirai come funziona la dieta Plank e che tipo di menu è previsto da questo regime alimentare così in voga.

COME FUNZIONA LA DIETA PLANK
La dieta Plank, più che drastica in realtà è una dieta restrittiva che predilige solo alcune categorie di nutrienti rispetto ad altre. Proprio perché è molto sbilanciata dal punto di vista alimentare è anche da considerare che sia rischiosa per la salute se seguita senza l’accompagnamento di un medico esperto in nutrizione o di un dietologo.

La Dieta Plank promette di far perdere peso davvero importante grazie a una accelerazione del metabolismo che tende a bruciare grassi. Questo risultato è ottenuto escludendo quasi totalmente carboidrati e fibre. Gli elementi più importanti della dieta Plank sono infatti le proteine sotto forma di uova. Sono da evitare condimenti come lo zucchero e altri dolcificanti e l'alcool. I grassi vegetali sono da evitare mentre quelli animali sono garantiti da carne e pesce. Caratteristico di questa dieta è l’utilizzo brucia grassi della caffeina.

Primo giorno
Colazione: caffè senza zucchero
Pranzo: due uova sode e spinaci
Cena: bistecca alla griglia, accompagnata da un contorno di insalata di lattuga e sedano

Secondo giorno
Colazione: caffè senza zucchero
Pranzo: bistecca grande, insalata e frutta a scelta
Cena: prosciutto cotto o bresaola

Terzo giorno
Colazione:
caffè senza zucchero e un panino piccolo
Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori
Cena: prosciutto cotto e insalata

Quarto giorno
Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo
Pranzo: un uovo sodo, carote, formaggio svizzero
Cena: frutta a scelta e yogurt magro

Quinto giorno
Colazione: caffè senza zucchero e carote condite con limone
Pranzo: pesce al vapore e pomodori
Cena: bistecca di manzo e insalata

Sesto giorno
Colazione: caffè senza zucchero e un panino piccolo
Pranzo: pollo alla griglia e insalata
Cena: due uova sode, carote

Settimo giorno
Colazione: tè con succo di limone
Pranzo: bistecca alla griglia, frutta
Cena: a piacere (una volta a settimana è consentito, ma naturalmente controllando porzioni e condimenti)

LE REGOLE (FERREE) DELLA DIETA PLANK

– La frutta va assunta nella quantità di 150-200 grammi (uva e banane sono proibite).
– Come dolcificante può essere utilizzata solo la stevia
– La carne è a scelta tra vitello, manzo e cavallo
- Non si possono bere alcolici di nessun tipo né acqua frizzante 
– Gli unici condimenti concessi sono succo di limone, aceto, un cucchiaino di olio al giorno e pochissimo sale?– Ogni giorno bisogna bere almeno 2 litri di acqua naturale?– Non è possibile fare attività fisica intensa

La dieta Plank può essere minimamente modificata, così:
– Si può sostituire un uovo con una scatola di tonno piccola al naturale
- Gli spinaci si possono sostituire con cicoria o bietole
- Il panino della colazione può essere sostituito con 3 fette biscottate
– Il formaggio svizzero può essere sostituito con un formaggio magro


© Riproduzione riservata