Attualità PALERMO

Rossella Leone conclude mostra al "Riso" con performance

PALERMO, 09 SET S'intitola "Esplosione del suono" la performance di Rosella Leone che, mercoledì prossimo 11 Settembre alle 18, chiuderà la mostra "Archeologia dello sguardo" al Museo del palazzo Riso di Palermo a cura di Bruno Corà.
    La data non è stata scelta a caso dall'artista per concludere un ciclo espressivo dedicato alla tragedia delle Torri Gemelle di New York, che ha segnato il mondo intero, sottoponendo agli occhi di tutti il dramma della violenza più estrema. Nella performance, un'esplosione di onde sonore alla quale anche il pubblico parteciperà attivamente, la riflessione sulla deriva e sulla perdita dell'uomo contemporaneo come individuo e società si concentra, in particolare, su coloro che rimasero assurdamente intrappolati nelle torri e per sfuggire ad una morte obbligata, decisero di porre fine volontariamente alla propria vita "praticando il vuoto" come estrema esperienza di vita. Il tema della deliberata "Caduta" sarà sviluppato da Rossella Leone con la partecipazione di valenti solisti i quali diventeranno parte integrante dell'azione scenicomusicale ed eseguiranno i loro "brani d'affezione".
    Nella riflessione di Rossella Leone, l'abitudine alla violenza e all'orrore, che fa ormai parte del nostro quotidiano tanto da stravolgere persino il nostro stesso concetto di bellezza, sembra delineare una vera e propria estetica dell'orrore.
    "Esplosione del suono" si porrà, al contrario, come possibile antidoto che impedisca al nostro sguardo e ai nostri sensi di lasciarsi morbosamente sopraffare dall'assuefazione.