Benessere Diabete

Dieta a basso indice insulinico

Distinguere i cibi bruciati dall'organismo da quelli che invece si accumuleranno

Dieta a basso indice insulinico

La dieta a basso indice insulinico è l’ideale per chi desidera dimagrire in fretta ma senza fare troppi sacrifici, come rinunciare a cibi gustosi o fare il calcolo eterno delle calorie. La dieta si basa sul principio di alimentarsi a sazietà ma in modo intelligente, distinguendo cioè quei cibi che verranno bruciati dall'organismo da quelli che invece si accumuleranno nei posti dove non dovrebbero, come pancia, cosce e fianchi.

Con la dieta a basso indice insulinico è indicata per dimagrire in fretta e in maniera duratura. Il segreto sta nel valutare con attenzione l’indice glicemico (l'IG) di un alimento, e cioè la velocità alla quale viene assimilato dall'organismo scatenando la reazione insulinica. È lo zucchero ad avere l'indice glicemico più elevato: 100. Più un alimento ha un indice vicino al 100, più l'organismo tende a trasformarlo in grasso, cioè in antiestetici cuscinetti e cellulite. Più il suo indice è vicino allo zero più invece viene bruciato dall’organismo facilmente e velocemente.

COSA PUOI MANGIARE CON LA DIETA A BASSO INDICE GLICEMICO
I cibi ad alto livello glicemico, quindi da evitare sono: pane (bianco), patate a vapore, corn flakes (anche light), patatine fritte, purè, riso bianco, carote cotte, glucosio, biscotti, brioches, pasticcini, polenta.

Alcuni dei cibi con IG medio, quindi da assumere moderatamente invece sono: riso basmati, banana, fiocchi d'avena, bibite gassate, mais, fagioli borlotti in scatola, ananas, piselli, pizza, marmellata, muesli, semola (couscous), pane integrale.

I cibi principali con IG basso quindi da mangiare tranquillamente sono: pasta (non integrale) al dente; mela e succo di mela, pere, lenticchie, arancia e succo d'arancia, uva, yogurt magro, fagioli cannellini, cioccolato fondente, frutti di bosco, carota cruda, sorbetto.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602669922-3-toys-in.jpg

LE REGOLE PER RENDERE EFFICACE LA DIETA
Ci sono poi delle regole da seguire per fare di questa dieta uno strumento efficace per perdere peso: privilegiare i glucidi giusti, quindi a parte le carote puoi mangiare tutte le verdure e persino la pasta purché sia cotta al dente. Puoi anche mangiare tante proteine a scelta, carne, pesce, uova o persino il formaggio purché non con il pane ed è meglio limitare i carboidrati in generale. Sostituisci i grassi animali con dei grassi vegetali, limita gli alimenti modificati e raffinati, con zuccheri aggiunti e segui un’attività fisica regolare.

IL MENU SETTIMANALE
Ecco un esempio di dieta a basso indice glicemico

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1602669922-3-toys-in.jpg

Lunedì
Colazione - frutta, spruzzata di limone.
Pranzo - Insalatona di verdure di stagione e filetto di pesce al vapore?Cena - Insalata di lenticchie e verdure fresche
Martedì
Colazione - 2 frutti di stagione maturi, 100 g di tofu, 1 bicchiere di latte di mandorle
Pranzo - Verdure primaverili saltate in padella, una tazza di quinoa
Cena – Insalata e Prosciutto crudo (Parma, San Daniele...)
Mercoledì

Colazione - 1 o 2 frutti, 1 uovo alla coque, yogurt
Pranzo - Zuppa di zucchine e Ratatouille alla frutta secca (mandorle, noci, nocciole…)?Cena - Insalata di cetriolo e carpaccio di salmone
Giovedì

Colazione - 3 - 4 cucc. di fiocchi d'avena + latte di mandorle, 3 cucc. di yogurt
Pranzo - Sardine farcite e finocchio saltato
Cena – Melone e insalata di riso basmati
Venerdì
colazione - 2 frutti di stagione maturi, 100 g di tofu, 1 bicchiere di latte di mandorle
Pranzo - Zuppa di quinoa all'aglio e purè di verdure invernali
Cena – Cavolo e dadini di speck e pinoli 


© Riproduzione riservata