Cronaca Vittoria

Stupro, la zia su Facebook: Non capite niente, mio nipote bravo ragazzo

"Dolce e timido"

Vittoria - Stia tranquilla, signora zia. L'abbiamo capito, è tutta timidezza.

Ieri una zia di Sergio Palumbo, il 26enne stupratore seriale di Vittoria, è intervenuta su Facebook, prendendo le difese dell'amato nipote. 

La vittoriese zia se la prende con chi "è bravo a puntare il dito ed a sfogare cattiveria e rabbia regressa nel primo che sta alla gogna. Non lo difendo per quello che ha fatto, ma difendo la persona che era, un ragazzo dolce e timido".