Attualità Confessioni

Platinette in lacrime: sono malato, lascio la Tv, mi devo curare

Dovrà sedare l'istinto alla fame compulsiva e incontrollata

Platinette Mauro Coruzzi  (Langhirano, Parma 1955) è malato. Lascia la televisione per curare un brutto male. Qual è il suo problema di salute? Il mangiare compulsivo. "Nell'ultimo anno mi trascino una gamba", a causa del peso che il suo corpo ha raggiunto.

Platinette mangia, di continuo, anche quando il suo corpo non lo richiede, la sua è una fame nervosa che lo porta all'obesità. Un problema psichico annoso per lui, che risolse con il famoso travestimento, che gli permise di dare un senso diverso alla propria stazza fisica: il personaggio conosciuto al Maurizio Costanzo Show, truccato e parrruccato. 

Platinette ha lasciato il programma televisivo "Italia Sì", in onda su Rai Uno e ha ringrazia Elena Santarelli e Rita Dalla Chiesa, le sua "amiche che hanno compreso e rispettato la mia privacy".

Alto un metro e 78 centimetri, nel 2005 Coruzzi ha raggiunto i 140 chili di peso. Drag queen, Platinette, sessantaquettrenne conduttore radiofonico e televisivo, scrittore, è personnagio poliedrico eppur fragile. Ha annunciato l'arrivederci alla Tv, ma il suo non sembra un addio. Andrà in cura.