Cronaca Comiso

I rumeni che rubano l'energia elettrica

Sono ai domiciliari

Comiso − I Carabinieri della Stazione di Comiso hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica due cittadini di nazionalità romena, rispettivamente di 56 e 41 anni, entrambi residenti a Comiso, braccianti agricoli. In particolare, i militari dell’Arma hanno scoperto che presso l’abitazione degli arrestati era stato costruito un allaccio abusivo, mediante un bypass di fili, che collegava il contatore della propria abitazione alla pubblica illuminazione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dall’autorità giudiziaria di Ragusa.