Cronaca Acate

Rumeni ladri allo chalet di Marina di Acate

Stavano portando via suppellettili

Acate - I Carabinieri di Vittoria hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato e di possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso, due cittadini di nazionalità romena, di cui una donna e uno di nazionalità albanese, rispettivamente di anni 22, 25 e 24, tutti residenti a Vittoria, braccianti agricoli. In particolare, i militari dell’Arma hanno sorpreso i prevenuti all’interno di un lido balneare di Marina di Acate, intenti ad asportare arredamenti e infissi depositandoli all’interno di un’autovettura a loro in uso. Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dall’autorità giudiziaria di Ragusa.