Economia Comiso

Collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso, 58 mln

Si progettano gli esecutivi

Comiso - Finanziati gli ultimi lotti della progettazione complessiva riguardante il potenziamento dei collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso. In arrivo al Libero Consorzio Comunale di Ragusa 57 milioni e 780 mila per il finanziamento dei lotti 1, 2 e 5. La comunicazione dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone consentirà ora di avviare la progettazione esecutiva di questi lotti che chiudono il progetto generale programmato dall’ex Provincia di Ragusa per il potenziamento dei collegamenti stradali tra la S.S. 115 tratto Comiso-Vittoria, il nuovo aeroporto di Comiso e la S.S. 514 Ragusa-Catania. Se si considera che il lotto 4 riguardante la realizzazione della bretella di collegamento per l’aeroporto di Comiso è stato già realizzato e che i lotti 3 e 6 sono stati già appaltati, ecco che il finanziamento dei rimanenti lotti consente di completare una progettazione ideata nel 2006 grazie ai fondi ex Insicem.

Quella programmazione di spesa e soprattutto quella progettazione definitiva ha permesso ora di avere un finanziamento di grande portata che farà compiere un salto di qualità nella viabilità provinciale.

Il finanziamento di questi tre lotti ha trovato il suo dimensionamento iniziale nello studio di fattibilità, commissionata dalla provincia di Ragusa nel maggio 2006 e appositamente redatto dalla "Steer Davies Gleave" Ltd di Bologna. Previo espletamento di procedura di evidenza pubblica, i servizi di ingegneria per la progettazione, direzione, misura e contabilità dei lavori connessi alla realizzazione dell'intervento venivano affidati allo Studio di Ingegneria Stradale e mandanti: Autostrade e Strade Engineering srl, Bonifica s.p.a., Co.Re. ingegneria srl e Omniservice Engineering srl. Il sistema di collegamento viario a supporto dell'aeroporto di Comiso ha previsto uno sviluppo per una lunghezza complessiva di circa 14 chilometri. Col finanziamento di questi lotti si attuerà la ri-funzionalizzazione dell’attuale ex s.p. n. 98 "Salmè-Favaraggi", il collegamento fra l'odierno tracciato della S.S. 115 (tangenziale Nord di Vittoria), la nuova prevista variante alla S.S.115 e l'incrocio fra la detta ex s.p. n.98 e la ex s.p. n.91; il collegamento all'autoporto di Vittoria tramite l'ammodernamento in sede dell'attuale s.p. n.91; la ri-funzionalizzazione della suddetta ex s.p. n.98 "Salmè- Favaraggi" fino al suo incrocio con la strada comunale "Serra Cardara".
“Il finanziamento di questi tre lotti per il potenziamento dei collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso – dice il commissario straordinario Salvatore Piazza – premia la programmazione dell’Ente e l’intuizione operata con la progettazione di queste opere dall’ex presidente della Provincia Franco Antoci nel 2006. La Provincia di Ragusa ha messo sempre sul tavolo della Regione siciliana e dello Stato una progettazione definitiva pronta, frutto della lungimiranza di amministratori che hanno pensato in tempo all’infrastrutturazione del territorio. Più volte avevo ribadito al governatore siciliano Nello Musumeci eall’assessore Marco Falcone che eravamo in grado di completare un’opera imponente e strategica per tutto il territorio ibleo. Da parte di questo governo ho trovato disponibilità e questo finanziamento lo dimostra. Ora si completa una progettazione che cambierà il volto della viabilità provinciale”.