Cronaca Scicli

Incidente in moto, è morto Giovanni Diamante, 29 anni

Le polemiche per i ritardi nei soccorsi

Scicli - Dopo tre giorni di agonia all'ospedale Cannizzaro di Catania, è morto stamani Giovanni Diamante, 29 anni di Scicli.

Il giovane è stato vittima di un incidente stradale autonomo in moto in contrada Papazza, tra Scicli e Sampieri, sabato intorno alle 13,30. Nel prendere la curva davanti all'immobile che fu di Padre Gabriele, il motociclista è andato a sbattere contro il muro. Lo sterzo della moto gli si è conficcato nell'addome. I soccorsi sono arrivati con ritardo e l'elisoccorso non è stato informato che il ferito era stato trasferito intanto nell'area adibita a elipista, in contrada Zagarone. 

Giovanni è rimasto piegato su se stesso, con respiro flebile, per una buona mezz'ora. Le ferite che ha riportato nel violento urto non gli hanno lasciato scampo.

Un fatto agghiacciante: su Facebook Giovanni aveva pubblicato in giugno un video sulla sicurezza stradale dei motociclisti. La moto (insieme alla musica) era infatti una sua passione, che gli è costata la vita. Il 9 ottobre avrebbe compiuto 29 anni.