Benessere Risparmio energetico

Dieta del delfino: dimagrisci stimolando il metabolismo

Una dieta sinuosa

La dieta del delfino si propone di mantenere sempre attivo il metabolismo per facilitare la perdita di peso. Si chiama così perché ricorda la particolare andatura sinuosa di questo mammifero di superba bellezza. Questo tipo di regime dietetico prevede l'alternanza di giornate da 1400 calorie e giornate da 1200 calorie. In effetti si può dire che è in grado di correggere uno dei difetti che ben conosce chi segue un regime dietetico ipocalorico. In questo tipo di diete non è infatti difficile riuscire a perdere peso all'inizio, ma lo è farlo con continuità. L'organismo dopo circa due settimane avvertendo il dimagrimento come una situazione di pericolo, innesca una sorta di meccanismo difensivo protettivo che consiste nello stabilizzarsi su un certo peso. Si tratta del cosiddetto effetto plateau. Il nostro corpo entra così in una fase di risparmio energetico, per cui non riusciamo più a dimagrire. Con la dieta del delfino, che prevede l'alternanza nell'apporto di calorie, costringiamo il metabolismo a doversi adattare continuamente, per cui si evita quella fase di stallo durante la quale non riusciamo più a perdere peso. Con la dieta del delfino si può arrivare a perdere fino a 5 chili in un mese senza riacquistarli.

Dieta del delfino
Prevede un menù da 1.200 calorie nei giorni dispari e di 1.400 calorie nei giorni pari. Questo un menù base.

Dieta del delfino 1400 calorie (giorni pari)
Colazione: 150 grammi di latte parzialmente scremato o di yogurt magro accompagnato da 3 fette biscottate o in alternativa 25 grammi di biscotti secchi.
Spuntino: un vasetto di yogurt magro oppure un frutto fresco di stagione.
Pranzo: Risotto con gli asparagi, 120 grammi di filetto di manzo ai ferri, carote, 30 grammi di pane, 100 grammi di frutta fresca di stagione; oppure: 70 grammi di pennette al pesto, 120 grammi di scaloppine di vitello con vino bianco e aromi, zucchine in padella con olio, cipolla, sale pepe e prezzemolo, 30 grammi di pane e 100 grammi di frutta; o infine: 120 grammi di petto di pollo (o di tacchino) grigliato e aromatizzato con origano, timo, maggiorana, insalata mista, 50 grammi di pane e 100 grammi di frutta.
Cena: due uova strapazzate accompagnate da insalata verde, 70 grammi di pane e 100 grammi di frutta. In alternativa: prosciutto (70 grammi) e melone (100 grammi), melanzane grigliate, 50 grammi di mozzarella e 70 grammi di pane. Ulteriore possibilità di scelta: una pizza margherita e una coppetta di macedonia senza zucchero.
Per i condimenti utilizzate 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, succo di limone, aceto, spezie, aromi, limitate il sale a non più di 5 grammi al giorno.

Dieta del delfino 1200 calorie (giorni dispari)
Colazione: 150 grammi di latte parzialmente scremato o in alternativa di yogurt magro, due fette biscottate o 15 grammi di biscotti secchi o cereali integrali.
Spuntino: 150 grammi di frutta fresca di stagione.
Pranzo: 60 grammi di penne al pomodoro, 50 grammi di bresaola, radicchio in insalata, 30 grammi di pane. In alternativa sformato di patate, melanzane o zucchine alla griglia, oppure 60 grammi di riso lessato e condito con 200 grammi di zucchine passate in padella condite olio, cipolla e aromi, 120 grammi di tonno al naturale, pomodori in insalata e 30 grammi di pane. Ultima alternativa: insalata di riso, verdure crude e 30 grammi di pane
Cena: caprese con 80 grammi di mozzarella e 200 grammi di pomodori e 70 grammi di pane, in alternativa orata alla mediterranea, verdure al vapore, 100 grammi di frutta. Ulteriore alternativa: 60 grammi di scamorza alla piastra, verdure cotte e 70 grammi di pane. L'ultimo giorno di dieta nei giorni dispari: 120 grammi di carpaccio di manzo e rucola, pomodori in insalata e 70 grammi di pane.
Per i condimenti utilizzate 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, mezzo cucchiaino di sale, spezie, aromi, aceto, succo di limone a piacere.