Appuntamenti Ragusa

Gran galà della Lirica a Ragusa

Sabato 12 ottobre

Ragusa - Il Gran Galà della Lirica apre ufficialmente domani, sabato 12 ottobre, alle ore 20.30, la 25^ edizione di Melodica, con la direzione artistica della pianista Diana Nocchiero e il contributo del Comune di Ragusa – Assessorato agli Spettacoli. Il palco del Teatro Don Bosco accoglierà ancora una volta i tanti concerti in programma fino a maggio. I soprani Veronica Cardullo e Aurora Tirotta, il tenore Ivan Lualdi, il baritono Raffaele Facciolà e il pianista Carmine Calabrese coloreranno l’atmosfera delle più famose arie tratte dalle opere di Rossini, Verdi, Puccini e dal repertorio operettistico e napoletano. Si tratta di interpreti di grande fama che si esibiscono regolarmente in grandi teatri, come il Teatro alla Scala, il Teatro San Carlo e tanti altri.

Una spettacolare apertura del cartellone 2019 quindi che già stasera regalerà un’anteprima a sorpresa a ingresso gratuito alla Chiesa della Badia con la celebre organista americana Gail Archer, organista del Vassar College e membro della facoltà di organo e storia presso la Manhattan School of Music di New York, che suonerà un repertorio tratto dalla musica antica e barocca.
Domani invece un sabato in compagnia della grande musica internazionale, come tutti quelli a seguire, spaziando tra generi musicali diversi con alcuni degli artisti più rinomati della scena mondiale. “Sta per iniziare la nostra venticinquesima edizione – commenta la direttrice artistica Diana Nocchiero – e noi vogliamo festeggiare insieme al nostro amato pubblico questi anni di successi. Il Gran Galà della Lirica vedrà riuniti sul palco del Teatro Don Bosco cinque tra i professionisti più affermati della musica mondiale. Davvero un grande inizio, non potevamo sperare un’apertura più emozionante, considerando poi l’apertura di stasera con la musica antica e barocca nella suggestiva sede della Chiesa della Badia”.

Il programma di Melodica continuerà con “Un viaggio dall’Europa al Sud America” con il piano di Josè Luis Juri (19 ottobre); una notte al chiaro di luna con la violinista Linda Hedlund insieme alla padrona di casa, la pianista Diana Nocchiero (16 novembre); una dolce serata romantica con il soprano Ilaria Iaquinta accompagnata al pianoforte da Giacomo Serra (30 novembre).
A dicembre, saranno il “Salotto musicale dell’’800”, con il violino di Glauco Bertagnin e il pianoforte di Simone Pagani (14 dicembre), e il Natale all’Opera del Coro Polifonico Europeo De Cicco, diretto da Maria Carmela De Cicco, insieme al pianoforte di Cunegonda De Cicco (21 dicembre), ad allietare le festività invernali.
Il nuovo anno regalerà il ritmo andaluso del pianoforte di Jose’ Manuel Cuenca, in compagnia della bravissima ballerina Inmaculada Murciano (11 gennaio) e la particolarissima serata tutta al femminile dedicata alla musica e alle storielle ebraiche “Yiddish Mama” con il soprano Chiara Vyssia Ursino, la violinista Emilia Belfiore, la clarinettista Concetta Sapienza, la pianista Anna Maria Calí e la voce recitante di Maria Rita Sgarlato (25 gennaio).