Benessere Dieta ipocalorica

Dieta delle uova: come perdere peso

Ottimi la mattina come omelette

Una dieta delle uova per perdere peso sulle prime potrebbe sembrare un controsenso perché le uova hanno la fama di essere un alimento poco adatto a chi segue una alimentazione per dimagrire. In realtà questa dieta basata sulle uova capitalizza al massimo le proprietà nutrizionali di questo alimento. Non può considerarsi una dieta bilanciata, in quanto appare sproporzionata perché è eccessivamente ipocalorica, non contemplando in pratica i grassi e solo pochissimi carboidrati. Per evitare il rischio di andare incontro a carenze nutrizionali è quindi fondamentale rivolgersi a una figura di esperto, il proprio medico, un nutrizionista, un dietologo che vi potrà dire se vi sono i presupposti per seguirla. In realtà contrariamente a quanto si pensa, nonostante sia un alimento che fornisce un apporto non indifferente di colesterolo e grassi, integrarle regolarmente nella dieta non va ad influire sul colesterolo nel sangue, purché ovviamente non si esageri. Trattandosi di una dieta povera di carboidrati fa sì che l'organismo debba ricorrere a fonti di glicogeno (zucchero) presenti nel fegato per ricavare energia. In tal modo si ottiene il dimagrimento. In ogni caso non si deve abusare del consumo uova, in particolare non deve farlo chi soffre di diabete o di patologie che interessano il fegato o la cistifellea.
La dieta dell'uovo in particolare ci permette di perdere fino a 10 chili in poco tempo. La dieta in ogni caso non va seguita per più di 15 giorni, in caso contrario potrebbero verificarsi dei danni all'organismo. Come in tutte le diete si consiglia di bere almeno due litri di acqua al giorno. Non sono ammessi pane e pasta, al posto dello zucchero va usato un dolcificante. Non fare spuntini tra un pasto e l'altro.

Uova: proprietà nutrizionali
1) Le uova sono un alimento ricco di proteine per cui possono aiutarci a dimagrire perchè le diete proteiche mantengono attivo il metabolismo e quindi favoriscono il dimagrimento.
2) Le uova contengono poche calorie, precisamente solo 72. Insomma è senz'altro un alimento indicato in una dieta dimagrante.
3) Hanno effetto sul metabolismo grazie alla presenza di colina e di tutti i 9 amminoacidi essenziali che contiene questo alimento.
4) Inoltre le uova sono uno dei pochi alimenti che contengono la vitamina D mentre gli zuccheri contenuti sono del tutto irrisori. Pertanto possono consumarsi anche a colazione per chi ama fin dal mattino i sapori forti. Ideale ad esempio consumarle sotto forma di omelette.
5) La presenza di vitamine del gruppo B rafforza il sistema immunitario e riduce il rischio di patologie cardiache.

Dieta delle uova soda: programma alimentare settimanale
Lunedì
Colazione: caffè o tè senza zucchero accompagnate da due uova sode e un'arancia.
Pranzo: Due uova sode, un’insalata mista senza olio condita con aceto di sidro di mele. A fine pranzo caffè o tè senza zucchero.
Cena: due uova sode, un’insalata di pomodoro senza olio condita aceto di sidro di mele.
Martedì
Colazione: Due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: una bistecca alla griglia accompagnata da lattuga, pomodoro, sedano, cetriolo e condita con olio e aceto.
Cena: due uova sode e un'arancia.
Mercoledì
Colazione: sempre due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: Due costolette di agnello o in alternativa di petto di pollo alla griglia, insalata di cetrioli e sedano, condimento senza olio e aceto di sidro di mele.
Cena: due uova sode, insalata di spinaci e pomodori, olio e aceto di sidro di mele.
Giovedì
Colazione: al solito due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: due uova sode, cavolfiore lesso senza olio e aceto di sidro di mele, formaggio fresco e una fetta di pane.
Cena: due uova sode, spinaci e pomodori, olio e aceto di sidro di mele.
Venerdì
Colazione: due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: pesce lesso o alla griglia senza olio, condito con limone, una fetta di pane tostato.
Cena: due uova sode, spinaci e pomodori senza olio e aceto di sidro di mele.
Sabato
Colazione: due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: una bistecca ai ferri o in alternativa petto di pollo, insalata di pomodori senza olio e condita con aceto di sidro di mele, un’arancia.
Cena: macedonia di frutta di stagione a piacere.
Domenica
Colazione: due uova sode, un'arancia, caffè o tè senza zucchero.
Pranzo: Pollo arrosto (la pelle va eliminata prima della cottura), carote grattugiate.
Cena: Pollo arrosto (eliminare la pelle prima della cottura), insalata di pomodori senza olio e condita con aceto di sidro di mele, un’arancia.


© Riproduzione riservata