Giudiziaria Vittoria

Violenza e sequestro, incidente probatorio per Sergio Palumbo

Un’indole gravemente sopraffattrice

Vittoria - Il GIP di Ragusa ha fissato l'incidente probatorio per la vicenda dello stupro con sequestro di persona di una 30enne da parte di Sergio Palumbo, vittoriese di 26 anni. Giovedi prossimo saranno sottoposti a confronto davanti al giudice per le indagini preliminari sia la vittima che il presunto autore, al momento rinchiuso nel carcere di Caltagirone, dopo il rigetto di una misura cautelare meno afflittiva da parte del Riesame di Catania. 

L’uomo è recidivo in quanto le stesse accuse gli erano state contestate nel 2018: in quel caso la vittima fu una prostituta. Secondo il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Ragusa “il giovane ha un’indole gravemente sopraffattrice, tendente a sfruttare a proprio vantaggio le debolezze dell’altro sesso”.