Cronaca Noto

Rubano opera d’arte da mostra. Presi. Hanno dieci anni

Sono caminanti, zingari

Noto - Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di Pubblica Sicuezza di Noto, al termine di celere attività investigativa, rinvenivano una biglia da biliardo in bronzo facente parte dell’opera d’arte di Man Ray denominata “Assemblange”, riproducente una mano che tiene una biglia.

Nella giornata del 23 ottobre, la referente di una mostra d’arte tenutasi nel convitto Ragusa sul corso Vittorio Emanuele, denunciava in Commissariato il furto di una biglia, parte di una scultura in bronzo, ad opera di ignoti ragazzini.



Dagli accertamenti espletati e dalla verifica in particolare dell’impianto di video sorveglianza, gli agenti riscontravano che gli autori erano minori non imputabili di circa 10/11 anni, appartenenti all’etnia nomade dei caminanti, i quali, furbescamente dopo essersi chinati in corrispondenza del bancone front office posto all’ingresso del convitto, s’introducevano nella sala al piano superiore ove era collocata l’opera d’arte e sollevata la teca di protezione, asportavano la biglia in bronzo adagiata sulle dita della mano anch’essa in materiale bronzeo.

L’opera era stata assicurata per un valore di 25mila euro. Nella giornata del 26 ottobre, grazie alle informazioni acquisite dal personale di Polizia, il pezzo mancante veniva rinvenuto e consegnato all’avente diritto. Gli atti venivano trasmessi all’autorità giudiziaria competente (procura dei minori di Catania) per le valutazioni del caso trattandosi di minori non imputabili.