Attualità Scicli

Riparte a Scicli l'università della terza età

Nuovo anno accademico dal 15 novembre

Scicli - Ieri sera in una Assemblea dei Soci, ampiamente partecipata, l’Università della Terza Età ha dato il Via al nuovo Anno Accademico 2019/2020. L’incontro é avvenuto nella Sala del Consiglio Comunale di Scicli, quasi a voler testimoniare, come ha detto il Presidente Salvatore Campo, l’attaccamento alla Città ed alle Istituzioni.
Dopo l’ approvazione del bilancio, si è passati a quelli che sono stati i due momenti più qualificanti dell’Assemblea: approvazione delle modifiche statutarie, in parte imposte dalla recente Legge del Terzo Settore e la definizione dei Nuovi Corsi e Laboratori da svolgere nel Nuovo Anno Accademico.
Si è eliminata così la distinzione tra Soci Ordinari e Associati - Studenti e si è aperta la partecipazione a tutti, Giovani ed Anziani, di età superiore ai 18 anni.
Per iscriversi ora basta una semplice domanda, essendo venuta meno la procedura precedente che prevedeva una specifica e qualificata presentazione del candidato.
I Corsi ed i Laboratori sono stati allargati in maniera decisamente positiva, tenendo presenti le richieste e le propensioni fatte pervenire e percepite.
Oltre alle lezioni frontali su argomenti di alto valore formativo e culturale, vi saranno laboratori su varie materie, come: l’informatica; lo studio delle lingue straniere (a partire dalla lingua inglese con due corsi: uno di base e l’altro avanzato); gli Hobby come il gioco degli scacchi e la cucina; ed ancora la musica il teatro, il cineforum ed il Canto con il proposito di costruire un vero e proprio Coro.
E poi, ancora, il “Sabato UNITRE” per andare alla scoperta del territorio e delle sue risorse.

Ne è venuta fuori una Associazione più coerente, più moderna e meglio adatta alle esigenze attuali.

Anche i luoghi per l’ espletamento dei Corsi e dei Laboratori hanno subito un decisivo miglioramento.
Lasciata l’Aula dell’Istituto Dantoni nel plesso di via Perasso, utilizzata lo scorso anno, ma limitata per i tanti vincoli esistenti, L’Università della Terza Età può disporre ora di diversi ambienti, tutti idonei e meglio adatti a svolgere le diverse attività programmate.

Ed in primo luogo una aula attrezzata nell’istituto Q. Cataudella, nel plesso della Ragioneria, concessa dal Dirigente, di cui per altro si conosce la grande sensibilità e apertura verso le Associazioni;
una ampia saletta nel complesso della Chiesa di San Giuseppe, messa a disposizione da Don Ignazio La China, come si sa persona di grande cultura;
ed un altro ambiente presso il Convento di Valverde, per il qual il Consiglio direttivo di quella Fondazione ha già dato il suo benestare.

In questi luoghi oltre che nella sede Ufficiale presso la Biblioteca di Scicli, ma anche nelle Parrocchie e nei Centri di Aggregazione, saranno distribuiti i modelli da utilizzare per chiedere di associarsi, con l’elencazione dei Corsi e dei Laboratori che si può chiedere di frequentare, i quali come è noto per i Soci sono gratuiti nel senso che non prevedono aggravio di spesa oltre alla quota di iscrizione.

L’ inaugurazione Ufficiale del Nuovo Anno Accademico avverrà giorno 15 Novembre a Palazzo Spadaro a partire dalla ore 17,00. Mentre giorno 13 Novembre alle ore 18,30 vi sarà un incontro preliminare al Circolo Brancati, con la partecipazione del Presidente Nazionale dell’UNITRE prof. Gustavo Cuccini, già docente all’Università di Firenze.