Cronaca Ragusa

Furti e droga, 10 arresti, sequestrata villa

Italiani, albanesi, tunisini e algerini

Ragusa - "Operazione Country Hide". All'alba è scattato il blitz che ha visto impegnati 50 carabinieri del comando provinciale di Ragusa per eseguire 10 misure cautelari e decine di perquisizioni nei confronti di una gang accusata di traffico e spaccio di droga, e di altri indagati per numerosi furti ai danni di aziende agricole.

Gli arresti sono il risultato di un'indagine condotta dalla sezione operativa dell'Arma che ha consentito di accertare come gli indagati (di nazionalità italiana, albanese, tunisina ed algerina), organizzati in quattro distinti gruppi criminali, rifornivano le piazze di spaccio nei comuni di Ragusa, Marina di Ragusa, Santa Croce Camerina, Donnalucata e Vittoria, smerciando marijuana, hashish, cocaina ed eroina.