Attualità Vittoria

Io ci sto. Vittoria in piazza per ripartire

No alla mafia

Vittoria - All'insegna dello slogan 'Io ci sto', la comunità del 'Buon samaritano, ha portato in piazza giovani, fedeli, professionisti per 'riprendersi Vittoria dopo lo scioglimento per mafia del Comune deciso lo scorso anno dal consiglio dei Ministri. La manifestazione partita dalla scuola 'Portella della Ginestra' (la scuola dei due cuginetti travolti e uccisi in estate dal Suv) si è conclusa in piazza del Popolo e vi hanno aderito quasi tutte le scuole cittadine e molte parrocchie e associazioni culturali locali

"E' un nuovo inizio per Vittoria - ha detto don Beniamino Sacco, parroco della Chiesa dello Spirito Santo di Vittoria, ribattezzato da molti il 'prete dell'antimafia' per le sue battaglie contro i malavitosi - che deve rimettersi in cammino sulla strada della legalità e dell'impegno civile. 'Io ci sto' nel senso che non posso tirarmi indietro perchè Vittoria ha bisogno di tutti noi".
E la città sana e pulita ha risposto in massa e il grido di giovani studenti, di mamme incinte e di rappresentanti del volontariato è stato solo uno: "riprendiamoci la città e non lasciamola ai malavitosi".