Attualità Ricetta

Le frittelle di ricotta dolci

Un dolce tipico autunnale

Scicli - Per la gioia di grandi e piccini in questi giorni si preparano i dolci di San Martino, tra i dolci più conosciuti e apprezzati ci sono anche le frittelle. Le frittelle di ricotta sono delle piccole palline dalla forma imperfetta. Soffici e deliziose nuvole, a base di ricotta, morbide dentro e croccanti fuori, aromatizzate al gusto di arancia e cannella, tipico dei sapori e dei profumi di Sicilia. La ricetta frittelle di ricotta dolci è molto diffusa in tutta Italia, cambia solo il nome in base alle regioni dove viene preparata. Ci sono le zeppole, le sfingi, e le frittelle. Di frittelle ne esistono centinai di ricette e varietà.

A Scicli, tradizionalmente le frittelle dolci vengono preparate ed offerte per festeggiare San Martino (11 Novembre) quando vengono spillate le botti nuove e viene preparato un pranzo che si accompagni al vino novello. In genere il pranzo è costituito dalla pasta fresca, di solito i cavati confezionati a mano , conditi con il sugo di maiale, preparato on il concentrato di pomodoro (estratto); la salsiccia, la carne con il sugo e a completare il pranzo vengono servite le frittelle dolci.

La ricetta che vi propongo oggi è la ricetta delle frittelle dolci con la ricotta, ricotta vaccina. Una ricetta della tradizione che si utilizzava a Scicli. Sicuramente se chiedete alle vostre nonne, da qualche parte avranno appuntato questa ricetta.

Le frittelle di ricotta sono veloci e facili da preparare, saranno davvero apprezzate, sono golosissime e una tira l’altra. Specialmente se vi è rimasto in dispensa del pane duro, sono ottime per “riciclarlo”.

Ingredienti per le frittelle di ricotta:

200 grammi di ricotta vaccina (meglio se del giorno rima), 50 grammi di mollica di pane, 50 grammi di zucchero in polvere, due tuorli d’uovo, la buccia di una arancia, olio di semi per friggere e zucchero a velo che vi servirà al momento di servire le vostre frittelle.

Due uova che vi serviranno per dopo per inzuppare le frittelle.

Farina qb per infarinare le frittelle.

Procedimento per le vostre frittelle di ricotta:

Per prima cosa mettete il pane (la mollica di pane) a bagno nel latte.

Lavorate al lungo con il rebbi di una forchetta o aiutandovi con un cucchiaio di legno, la ricotta, in una capiente ciotola per scioglierla bene.

Quando la mollica si sarà bene inzuppata e si sbriciolerà facilmente, strizzatela per bene ed unitela nella ciotola con la ricotta. A questo punto unite lo zucchero, i due rossi d’uovo e unite la buccia dell’arancia, aiutandovi con una grattugia.

Mescolate accuratamente tutti gli ingredienti, con le mani vi verrà meglio e lasciate riposare pochi minuti.

Preparate una pentola e riempitela per due terzi con l’olio di semi e fate scaldare sul fuoco.

Con l’aiuto di un cucchiaio formate delle palline, passatele nell'uovo sbattuto e poi nella farina.

Appena l’olio sarà caldo, friggetele da entrambi i lati (fuoco moderato).

Con l’aiuto di una schiumarola appena saranno di un colore ben dorato, trasferitele in un piatto da portata ricoperto da un foglio di carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

Servitele a tavola con una buona spolverata di zucchero a velo.

Buon appetito.

Per le altre ricette cliccate qui