Attualità Scicli

Università della terza età, inaugurato il secondo anno

Il primo appuntamento, mercoledì giorno 20

Scicli - Inaugurato l’Anno Accademico della Università –UNITRE- di Scicli. C’ è stata a palazzo Spadaro una cerimonia sobria ed al tempo stesso solenne scandita dall’inno nazionale e dall’inno ufficiale delle Unitre.
E’ toccato al Presidente, Salvatore Campo, di presentare le novità avviate e dichiarare aperto l’Anno Accademico per il 2019/2020, mentre il direttore dei Corsi, prof. Giovanni Fiorito ha illustrato i nuovi Corsi proposti ed i Laboratori.

Fra le novità che sono apparse particolarmente significative ne sono state indicate tre che, come ha detto il Presidente, rendono L’Unitre di Scicli più moderna e più aderente alle esigenze attuali. Sono: l’apertura ai Giovani dai 18 anni in su, che si possono associare o comunque partecipare, anche senza associarsi, agli incontri, in forma del tutto gratuita; l’eliminazione della differenziazione fra Soci fondatori, ordinari e associati, , per cui tutti ora hanno pari condizione con diritto di voto nelle varie Assemblee; il conseguimento del titolo di “A.P.S.” cioè di “Associazione di promozione sociale”, riconosciutole dal Ministero del Lavoro e comunicato in via formale. Titolo quest’ultimo particolarmente qualificante, perché abilita l’UNITRE a proporre progetti e acquisire finanziamenti pubblici, oltreché di poter attivare il 5%° per speciali finalità sociali.
La prolusione per questa occasione è stata affidata al dr. Leonardo LICITRA, imprenditore Ragusano, Presidente di Confindustria Ragusa. Ha parlato del sistema industriale degli Iblei e dei processi di attuale trasformazione, basata sulla tecnologia e sulla innovazione. Si è poi soffermato pure sulle prospettive per i Giovani.
La serata è stata conclusa con un intervento musicale del giovane pianista Diego SPITERI da Modica. Ha suonato Chopin, Schumann, Rachmaninov ed anche un pezzo della colonna musicale del film “Nuovo Cinema paradiso” del maestro Morricone. Un giovani di appena 17 anni, allievo della scuola G.Verga di Modica, con eccellenti doti musicali ed avviato sulla via di un bel successo.