Benessere Il caso

Tina Cipollari svela i segreti della sua dieta: cosa mangia ogni giorno

Perdere 18 chili entro Natale

Al termine delle vacanze estive, durante la registrazione delle prime puntate della trasmissione "Uomini e Donne", Maria De Filippi ha suggerito a Tina Cipollari di ritrovare la sua forma fisica, vedendola appesantita. La De Filippi ha così ospitato negli studi televisivi una naturopata bioterapeuta nutrizionale, Emanuela Casaldi, per aiutare l’opinionista a perdere i chili di troppo e a ritrovare la sua forma fisica.

Effettivamente Tina Cipollari, 54 anni ben portati, ha dichiarato di pesare 84kg prima dell’inizio della dieta alimentare per dimagrire. Un peso eccessivo vista la sua altezza e così ha deciso di intraprendere questo regime alimentare che già dalla prima settimana, le ha consentito di perdere 3 kg.

La dieta seguita dell’opinionista di Uomini e Donne prevede cinque pasti al giorno in cui vengono consumati prevalentemente verdure e proteine. I pasti sono suddivisi in colazione, spuntino della mattina, pranzo, spuntino del pomeriggio e cena.

“La mattina posso mangiare una fetta di pane bruscato o con della marmellata light o con del burro di mandorle. Per lo spuntino della mattina posso scegliere tra lo yogurt magro, frutta secca o un frutto di stagione. A pranzo posso mangiare della carne o del pesce, ma prima devo mangiare della verdura. Lo spuntino del pomeridiana consiste in sei olive verdi, frutta secca o di stagione. La sera poi di nuovo carne con verdura o pesce”

L’opinionista non ha mai nascosto di avere una grande passione per la pasta che però, almeno nella prima fase della dieta, non è concessa. “La mia dieta non prevede il consumo di pasta – ha chiarito -, ma posso mangiare del farro”. La Cipollari vorrebbe perdere venticinque chili prima di Natale, ma i primi giorni di dieta non sono stati affatto semplici, ha dichiarato.

Il suo peso forma ideale dovrebbe essere intorno ai 60 kg e la Casaldi le ha assicurato che centrerà l’obiettivo.

“Tina dovrebbe cambiare le sue abitudini – ha spiegato -. Potrebbe dimagrire fino a pesare 60 chili senza soffrire troppo. I carboidrati vanno bene, ma mangiati in orari determinati e sempre abbinati a delle verdure”.

La Cipollari dunque non eliminerà nulla dal suo regime alimentare, ma imparerà ad alimentarsi nel modo giusto, selezionando i piatti e le materie prime.

Solo il tempo può dirci se riuscirà nel suo intento di perdere altri 18 chili entro il giorno di Natale, per raggiungere il peso-forma di 59 chili.

La dieta di Tina Cipollari, lo schema del menù quotidiano

Il menù tipo di un giorno di dieta seguita da Tina Cipollari:

Colazione: 1 fetta di pane tostata con burro di mandorle o un velo di marmellata light

Spuntino: yogurt magro o 20 gr di mandorle o un frutto di stagione

Pranzo: 140 gr di pesce o carne magri con verdura oppure 70 gr di farro con verdure

Merenda: 6 olive verdi o 20 gr di noci o un frutto di stagione

Cena: 140 gr di carne o pesce magri con verdura

Si tratta di una dieta piuttosto restrittiva che richiede il controllo continuo di uno specialista. In generale, nessuna variazione del proprio regime alimentare dovrebbe essere fatta senza il preventivo consulto di un medico o di un nutrizionista.