Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Esplosione fabbrica fuochi d'artificio, i morti sono 5

Le esplosioni sono state due

Barcellona Pozzo di Gotto - Sale a cinque il bilancio dei morti, con due feriti di cui uno in gravi condizioni.

L'esplosione nella ditta di fuochi d'artificio di Barcellona Pozzo di Gotto ha causato la morte di due impiegati della "Bagnato", una ditta esterna che stava svolgendo lavori di manutenzione all'interno dell'azienda Costa, e la moglie del proprietario di quest'ultima impresa, Venera Mazzeo di 71 anni. Tra i feriti gravi anche il figlio del proprietario, Bartolomeo Costa, 37 anni, trasferito d'urgenza a Palermo: nonostante fosse gravemente ustionato su tutto il corpo, ha provato a salvare la madre, ma senza riuscirci. Il figlio è ricoverato in gravissime condizioni nel reparto grandi ustionati. Ricoverato in gravi condizioni nel reparto grandi ustionati di Catania, anche un operaio della ditta: Antonio Bagnato.

La ditta di fuochi d'artificio aveva già subito una vasta esplosione una ventina d'anni fa, in quell'occasione non c'erano stati morti.