Sport Ragusa

Alla velista Chiara Occhipinti il premio Padua 2019

Ha 17 anni

Ragusa - E’ stato assegnato alla velista Chiara Occhipinti il premio Padua 2019. La commissione, presieduta da Adolfo Padua, e composta dal delegato provinciale del Coni di Ragusa Maria Monisteri, da Francesca Giucastro (premiata nel 1985) in rappresentanza degli ex atleti insigniti del premio, dai rappresentanti del Panathlon Club di Ragusa Vito Venitata e Alfina Marino, nonché da Alessandro Bracchitta in rappresentanza della famiglia Padua, dai rappresentanti dell’Assostampa di Ragusa Gianni Molè e Michele Farinaccio e dai delegati dal Coni, Claudio Alessandrello e Sergio Cassisi, dopo aver esaminato i curriculum pervenuti alla segreteria del premio da parte delle federazioni sportive e aver fatto una prima selezione nelle precedenti riunioni ha deciso all’unanimità di premiare Chiara Occhipinti per i prestigiosi risultati nel 2019 nonostante la sua giovanissima età.

La 17enne velista nel marzo di quest’anno nella seconda tappa di Italia Cup disputata a Marina di Ragusa ha trionfato superando la concorrenza di 200 atleti provenienti da tutta e laureandosi campionessa italiana over 16 della classe laser. Nell’agosto 2019 ad Ostia ai campionati assoluti di categoria ha conquistato il terzo posto ma tutto l’anno ha ottenuto diverse vittorie e buoni piazzamenti che l’hanno confermata al vertice della classifica femminile di zona.

La Commissione ha poi deciso gli atleti meritevoli di una segnalazione per i risultati conseguiti nell’ultima stagione agonistica. Si tratta di Alessandro Ben Chabene della Fidal, lunghista che si è laureato quest’anno campione italiano cadetto, di Martina Di Stefano della Federazione Italiana della Pesca e della tennista Noemi La Cagnina.
Il premio Csen invece è stato assegnato alla coppia di danza composta da Iole Galanti e Giovanna Scribano che si sono laureate campionesse italiane Csen per la formazione del synchro duo a tema.
Durante la serata di consegna del premio Padua, la delegata provinciale del Coni Maria Monisteri ha comunicato che consegnerà le benemerenze all’arbitro di basket Roberto Cataldi e al presidente della società di pesca sportiva Giovanni Altamore. La commissione ha fissato per il 20 dicembre alle ore 18 nella sala convegni del Palazzo della Provincia la cerimonia di consegna del 52° premio Padua.