Cronaca Belpasso

Motocross, Carmelo Barone ucciso da un dosso

Aveva 54 anni, lascia 4 figli

Belpasso - Una caduta fatale da una Yamaha 125 motocross Zx nel circuito di Belpasso.

Carmelo Barone, 54 anni, di Augusta, campione regionale di motocross. Nel circuito di allenamento in contrada Mauta Ficuzza, tra le campagne etnee, Barone è morto ieri alle 13,45.

L’uomo, magazziniere in una concessionaria d'auto di Siracusa, stava percorrendo il circuito, quando la moto, saltando un dosso, si è impuntata sulla ruota anteriore, incespicando.

Sul posto l'ambulanza del 118, e l’elisoccorso, ma Carmelo è morto sul colpo. 

I carabinieri hanno verificato le condizioni di sicurezza della struttura, risultata in regola, e l’abbigliamento sportivo del centauro, che indossava anche il casco. Ieri la salma è già stata restituita ai familiari e si attende di conoscere il luogo e l’orario dei funerali per l’ultimo saluto al campione, molto conosciuto e apprezzato anche per il profilo umano.

Barone aveva abbandonato l’attività agonistica dopo l’ultimo bel risultato del 2016 (podio nel campionato italiano Motocross Epoca, a Sassello, nella categoria Veteran), ma aveva continuato a praticare il motocross, sua passione, a livello amatoriale, allenandosi comunque ogni settimana, in giro nei vari circuiti siciliani.

La Federazione motociclistica siciliana ha sospeso per lutto tutte le gare in programma oggi nell’Isola e il presidente, Totò Di Pace, ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Barone.