Attualità Ragusa

Il panorama è discreto, venghino signori

Nel circo dell'autoreferenzialità, arriva la ruota

Ragusa - A Ragusa hanno scoperto la ruota.

E la inaugurano il 14 dicembre. Sarà forse più piccola di quella dell'Eur, ma è pur sempre una ruota panoramica. L'amministrazione comunale, per volontà del suo assessore Ciccio Barone, ha deciso di installare una ruota da giostre in pieno centro, in quella che fu piazza dell'Impero e oggi lo è della Libertà. 

I nani e le ballerine saranno reclutate fra quanti professano ai giovani ragusani il nuovo verbo: Non andate a studiare fuori, restate a Ragusa a formarvi, perchè non è vero l'adagio "se nesci arrinesci", ma "se resti arrinesci". 

Restate qui, non andate a conoscere il mondo fuori, Ragusa è tutto, ci basta, siamo autosufficienti e capaci di sapere, conoscere, capire. Noi siamo il mondo. 

Nel circo delle bestialità che volano manco fossero torsoli*, arriva la ruota. Sarà l'attrazione del Natale 2019, per dire che chi resta a Ragusa, coccolato dalla propria fama di scrittore che campa della propria scrittura, chi forma le giovani generazioni senza essere ente di formazione accreditato, chi è protagonista insomma del proprio personalissimo film -o anche solo storia su Instagram- è uomo o donna di successo. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1578385427-3-cappello-peugeot.jpg

Arriva la ruota. Il panorama che si vedrà dai 35 metri di altezza è discreto, lo spettacolo a volte deprimente. Il biglietto costerà cinque euro. Venghino, signori

* Torsolo, in siciliano, trunzo