Attualità PALERMO

Sanità in Sicilia in salute finanziaria

PALERMO, 7 DIC La Sicilia è la seconda Regione d'Italia per avanzo di amministrazione in sanità. Lo rileva il Rapporto Oasi 2019 del Cergas Sda Bocconi di Milano che nei giorni scorsi ha diffuso i dati relativi al 2018. In particolare secondo quanto si legge nell'Osservatorio sulle aziende e sul sistema sanitario Italia proprio "le Regioni in piano di rientro (come la Sicilia ndr) nel 2018 hanno complessivamente registrato un avanzo sanitario, grazie ai risultati particolarmente positivi realizzati da Lazio e Sicilia che hanno bilanciato il sostanziale disavanzo di Calabria e Puglia". Solo otto Regioni registrano risultati di avanzo: Lazio (88 milioni di euro), Sicilia (83 milioni), Sardegna (20 milioni), Campania (11 milioni), PA di Bolzano (8 milioni), Friuli Venezia Giulia (3 milioni), PA di Trento (2 milioni) e Valle d'Aosta (1 milione) (Tabella 3.15). Calabria, Puglia e Liguria registrano i livelli di disavanzo più elevati (88,65 e 59 milioni di euro rispettivamente).