Cronaca Siracusa

Due 20enni morti in Ortigia, un giovane in fin di vita, per alta velocità?

Stazionarie le condizioni del 17enne

Siracusa - Restano gravi le condizioni di J.M., il ragazzo di 17 anni, rimasto ferito ieri mattina poco prima dell'alba, nell'incidente mortale avvenuto al Belvedere San Giacomo a Siracusa, costato la vita a Benny Di Maria, 24 anni e Loris Fazzina di 20.

Il diciassettenne che aveva subito l'asportazione della milza all'Umberto I di Siracusa, è ricoverato in Rianimazione all'Ismett di Palermo. I medici del capoluogo siciliano stanno cercando di fare l'impossibile per salvargli la vita. A quasi 24 ore dal trasferimento all'Ismett, le sue condizioni restano, però, stazionarie.

Sulla dinamica dell'incidente, ancora solo ipotesi da parte della polizia municipale che ha effettuato i rilievi a Ortigia. La Ford Fiesta guidata da A.G. potrebbe essere finita contro il pilone che sorregge gli archi di San Giacomo sia per l'alta velocità che per il manto stradale bagnato dall'umidità. 

Intanto domani sarà il giorno della tristezza e del dolore. I familiari, parenti ed i tantissimi amici di Benny e Loris, si ritroveranno alle 15,30 nella chiesa di San Metodio dove si celebreranno i funerali.