Cronaca Siracusa

Loris e Benny, un 17enne lotta tra la vita e la morte

Un diciassettenne, J.M., è stato operato nella notte in Chirurgia d'urgenza. I medici gli hanno asportato la milza

Siracusa - Benny Di Maria, 22 anni e Loris Fazzina, da poco aveva festeggiato il suo ventesimo compleanno. Sono rimasti vittime di una tragedia della strada che si è consumata alle 4 del mattino al Forte San Giacomo, sul lungomare di Ortigia, in uscita dall'isolotto. Le vittime erano insieme ad altri tre amici, quasi tutti coetanei, a bordo di una Ford Fiesta di colore nero.

Alla guida A.G., rimasto leggermente ferito, che ha perduto il controllo del mezzo. La vettura come impazzita si è schiantata contro un pilone. Di Maria e Fazzina era seduti nel sedile posteriore. Scattato l'allarme sul posto sono arrivati gli agenti della polizia municipale e cinque ambulanze inviate sul posto dalla sala operativa del 118. C'è pure voluto l'intervento dei vigili del fuoco per estrarre uno dei feriti, dalle lamiere contorte dell'auto. E' cominciata la corsa verso l'ospedale Umberto I di Siracusa. Quando Di Maria è arrivato al Pronto soccorso, il suo cuore si era già fermato. Fazzina era ancora vivo quando ha ricevuto i primi aiuti, ma il ragazzino non ce l'ha fatta. E' stato il conducente della vettura a riportare meno danni rispetto agli altri amici. Un diciassettenne, J.M., è stato operato nella notte in Chirurgia d'urgenza. I medici gli hanno asportato la milza.

Nel pomeriggio i sanitari di Siracusa, considerate le gravissime condizioni in cui versa, hanno deciso di trasferirlo all'Ismett di Palermo. La sua vita è legata ad un filo. Gli altri due feriti se la caveranno con 40 giorni di prognosi, uno per la frattura di un femore, l'altro per pneumotorace.

Ad A.G. sono stati effettuati dei prelievi per verificare lo stato psico fisco al momento della schianto. La Procura della Repubblica di Siracusa ha disposto il sequestro della Ford Fiesta per gli accertamenti di rito, ma non l'autopsia. Le salme di Benny e di Loris si trovano attualmente all'obitorio dell'ospedale di Siracusa. Per tutta la giornata è stato un continuo pellegrinaggio di familiari, parenti e tantissimi amici. Loris Fazzina lo scorso anno aveva conseguito il diploma di grafico. Aveva vinto il concorso per il logo della Biblioteca comunale di Siracusa. Le due famiglie dei ragazzi scomparsi, hanno deciso di fare celebrare i funerali insieme. Si terranno lunedì alle 15,30 nella parrocchia di San Metodio, a Bosco Minniti.