Benessere Dieta di stagione

Dieta prima di Natale

Perdere due chili prima delle feste

Volete trascorrere in Natale in convivialità in famiglia, senza rinuciare alle cene ai pranzi ricchi di pietanze tipiche? Forse è il caso che vi mettiate a dieta, per affrontare il periodo delle trasgressioni a tavola con la coscienza a posto. 

Forse è il caso di darsi un obiettivo: perdere due chili prima delle feste. Come? Con una dieta ipocalorica da seguire due settimane prima di Natale. Il programma alimentare prevede un menù giornaliero di 1100 calorie.

Cibi sì

Uno degli alimenti consigliato nella dieta prima di Natale è senza dubbio il pesce. Potete inserire nella vostra alimentazione quotidiana tonno, acciughe, sardine, sgombro e salmone in conserva. 

Colazione

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1578385427-3-cappello-peugeot.jpg

A colazione è consigliabile un bicchiere di latte parzialmente scremato, caffè a piacere con due fette biscottate (o una fetta con un cucchiaino di marmellata oppure 4 biscotti secchi). In alternativa si può sostituire a latte e caffè, un tè con un cucchiaino di miele.

Spuntini

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1578385427-3-cappello-peugeot.jpg

Per gli spuntini di metà mattina, bene la frutta fresca -kiwi, mela o arancia- o un cappuccino con un cucchiaino di miele o in alternativa a una spremuta. 

A metà pomeriggio, sì a un pacchetto di cracker da 25 g. In alternativa uno yogurt magro da 125 g, una barretta di cereali di 20 g, della frutta secca oppure un tè con dei biscotti.

Pranzo e cena

La dieta da fare prima di Natale prevede a pranzo e a cena un secondo piatto accompagnato da un contorno. Sì quindi a uova, legumi, formaggi e pesce fresco o in conserva come tonno, sardine, sgombro, acciughe e salmone. Via libera poi alle verdure crude o cotte, condite con un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

Sì anche a mezza rosetta da 40 grammi o in alternativa un pacchetto di cracker da 25 grammi. La cena del sabato sera è libera in quantità e condimento. La domenica a pranzo invece ci si può concedere un bel piatto di pasta condito a piacere.