Cronaca Vittoria

Sciclitani e vittoriesi rubano l'energia elettrica a Scoglitti

danno erariale stimato in 12 mila euro

Vittoria - I Carabinieri della Stazione di Scoglitti hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica quattro cittadini di italiani: un 44enne originario di Scicli e il coniuge di 31 anni, e un uomo 33enne, originario di Vittoria, unitamente alla propria consorte di 32 anni, tutti domiciliati nella frazione di Scoglitti.

I militari, in seguito a mirati controlli esperiti con  personale specializzato dell’ ENEL, hanno accertato che, all’interno dell’abitazione del della prima famiglia, era stato costruito un allaccio abusivo, mediante un apposito bypass di fili, che collegava il contatore dell’energia elettrica alla rete pubblica. Analogamente aveva fatto l’altra coppia di coniugi.

Il danno erariale complessivo stimato sarebbe di oltre 12 mila euro. Il materiale utilizzato per effettuare l’allaccio abusivo è stato sottoposto a sequestro, mentre gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ragusa.