Attualità PALERMO

Cittadinanza onoraria di Palermo a Gianni Puglisi

PALERMO, 14 DIC Una vita spesa per la cultura, l'impegno intellettuale, il recupero e la promozione del patrimonio artistico di Palermo. Sono le motivazioni del conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo a Gianni Puglisi, figura poliedrica con interessi che spaziano dall'attività accademica al teatro. Il riconoscimento è stato consegnato dal sindaco Leoluca Orlando durante una cerimonia nella sala delle lapidi del palazzo comunale.
Puglisi è tra l'altro presidente dello Iulm di Milano, di cui è stato rettore; vice presidente vicario dell'Istituto dell'Enciclopedia Treccani; presidente emerito della Fondazione Sicilia e della Commissione nazionale italiana per l'Unesco; rettore dell'università Kore di Enna. Presiede inoltre il teatro Biondo, la Fondazione Lauro Chiazzese e la Società di Storia Patria. Con le sue attività, ha detto il sindaco Orlando, ha contribuito alla crescita culturale di Palermo "città dell'accoglienza". Nel suo intervento Puglisi ha ripercorso le tappe del suo impegno, dalle lotte studentesche del 1968 alla gestione di importanti istituzioni culturali. "Mi sono mosso ha detto tra sogni e speranze nel segno del cambiamento. Sono un cittadino del mondo ma riconosco a Palermo i caratteri di una città che unisce bellezza, accoglienza e libertà". (ANSA).