Attualità Da Floridia

Una siracusana Ministro della Pubblica Istruzione?

Ha 37 anni ed è già preside

Floridia, Siracusa - 37 anni, originaria di Floridia, nel siracusano. Lucia Azzolina (Siracusa, 1982) è la preside in pole position al Ministero della Pubblica Istruzione per il posto di ministro lasciato da Lorenzo Fioramonti

Trapiantata in Piemonte, con lei alla guida del Miur poterebbe tornare una preside. I Cinque stelle si vorrebbero quindi affidare a un’esperta di scuola. Due lauree in filosofia e diritto, Azzolina è diventata dirigente scolastico lo scorso agosto: non era ancora sottosegretario ma deputato e responsabile scuola del movimento.

Subito dopo è entrata al governo dove ha svolto il ruolo ministro ombra, visto che si è occupata dell’unico provvedimento che è andato in porto in questi quattro mesi: l’approvazione del decreto salva-precari con il quale si pongono le basi per una mega sanatoria di precari (24 mila posti) e per un concorso ordinario (altri 24 mila). La scrittura del testo è stata complessa e Azzolina ha addirittura denunciato di aver ricevuto messaggi di morte da alcuni gruppetti di precari che sono rimasti esclusi dalla sanatoria.

Azzolina è stata insegnante di sostegno e sindacalista: si è fatta le ossa con il giovane e aggressivo sindacato Anief, di cui è la prima parlamentare. Tre le sue battaglie: la prima, che è l’unica per ora in corso, contro le classi pollaio. Ha presentato un disegno di legge appena eletta, per ridurre il numero massimo degli studenti per classe: proposta popolare ma non centrale visto che le classi pollaio riguardano il 5 per cento della popolazione scolastica, che tra l’altro sta diminuendo.