Benessere Lavare i denti

Addio dentifricio, arriva l'olio di menta e l'anice stellato

Il dentifricio ayurvedico

Il dentifricio? E' superato. I consumi diventano sempre più bio e così ci si può lavare i denti con un booster cosmetico a base di principi attivi naturali che neutralizzano i batteri del cavo orale. Olio di sesamo, olio di menta, anice stellato (le sue proprietà più note sono come antimicrobico e antivirale) sono gli ingredienti bio per un sorriso sano e luminoso. 

C'è il dentifricio ayurvedico, quello al carbone attivo, ai chiodi di garofano, alla radice di miswak con cristalli di gesso, il dentifricio in polvere eco frendly, indicato per gli sciacqui. Una rivoluzione investe l'igiene orale, mentre le aziende bio si moltiplicano e i consumi si orientano verso un tipo di prodotto che fa sentire il consumatore a posto con la coscienza. Fermo restando che se avete voglia e tempo potete cimentarvi facendovi il dentifricio in casa, coltivando le piante che ne saranno ingrediente. 

Le aziende di cosmetica biologica aumentano del 300 annuo in Italia, mentre le profumerie specializzate aumentano del 400 annuo. Come mai? Il nuovo consumatore apprezza ed è disposto a pagare la cosmetica a impatto zero, si tratti di idratanti, esfolianti, antirughe e persino dentifrici.