Benessere Dieta crossover

Dieta Sukkar: un mix vincente tra dieta mediterranea e dieta giapponese

Oriente e Occidente a tavola

La dieta Sukkar risulta dalla combinazione di due diete e anche di due mondi culturali differenti, ovvero l'Occidente e l'Oriente. Questo regime alimentare è stato messo a punto dal dottor Samir Giuseppe Sukkar, responsabile dell'Unità operativa del reparto di Dietetica e Nutrizione dell’ospedale San Martino di Genova. Questo regime dietetico permette di perdere oltre 4 chili in un mese. Come detto, nasce dalla combinazione della dieta mediterranea con quella orientale, in particolare giapponese, i due regimi alimentari considerati più salutari.

Dieta Sukkar: come funziona
La dieta prevede quindi una commistione tra due mondi culturalmente agli antipodi, quali sono l'Occidente e l'Oriente. In questo senso si può parlare di contaminazione culinaria. La dieta Sukkar ammette 5 pasti al giorno, ovvero colazione pranzo cena più due spuntini. A pranzo si dovrebbero consumare soprattutto cereali, legumi e verdura. Altri alimenti consigliati sono carne bianca, uova pesce e tofu. La cena invece prevede un pasto proteico senza però che superi i 150 grammi, per cui si può scegliere tra pesce crudo o scottato o carne, uova o tofu, una porzione di frutta a conclusione del pasto. L'uso del sale va moderato. La dieta prevede in abbondanza anche il consumo di verdura, legumi, olio di oliva per quanto riguarda i condimenti e the verde per le bevande. Il dottor Sukkar ha definito l'omonima dieta come alternante, in quanto in alcuni giorni si mangia di meno, in altri di più. Questa alternanza porterebbe a una maggiore perdita di peso in quanto sarebbe in grado di stimolare il metabolismo. Insomma in alcuni giorni si può mangiare a sazietà, in altri invece si segue la dieta vera e propria.
Di questa dieta ne esiste anche una versione base, in cui lo scopo di raggiungere non è quello di dimagrire velocemente quanto quello di mantenersi in salute. In questa versione bisogna assumere ogni giorno una porzione di carboidrati, legumi e pesce.

Dieta Sukkar: esempio di schema
Menù giorno normale

Colazione: tè verde, un bicchiere di succo di mela o mirtilli senza zuccheri aggiunti, due gallette di riso, oppure in alternativa uno yogurt accompagnato da una macedonia di frutta
Spuntino: un frutto a scelta.
Pranzo: un piatto di pasta al pesto con tofu e patate, due porzioni di verdura condite con olioextravergine di oliva oppure in alternativa una minestra di legumi e cereali a base di farro, lenticchie e ceci, verdure.
Merenda: un frutto a scelta.
Cena: carpaccio di salmone con carciofi condito con succo di limone e olio di oliva, due fette di ananas a conclusione del pasto.

Menù giorno dimagrante
Colazione: tè verde, un vasetto di yogurt piccolo accompagnato da macedonia di frutta e un cucchiaino di miele.
Spuntino: una mela più due noci.
Pranzo: frittata di alghe più una insalata mista condita un cucchiaio di olio di oliva.
Spuntino nel pomeriggio: pesca o mela oppure due albicocche.
Cena: due fettine di pane integrale con un cucchiaino di miele di castagno, 250 ml di latte scremato e un frutto a scelta a conclusione del pasto.