Benessere Dieta del vino Rosso e del Cioccolato

La Sirt Diet, la dieta del gene magro

Sirt come sirtuine

La Sirt Diet, la dieta del gene magro

Si chiama Sirt Diet ed è basata su alimenti ricchi di proteine speciali, le sirtuine, che attivano il metabolismo. Sirt come sirtuine.

Non tutti sanno però che si chiama anche “Dieta del vino Rosso e del Cioccolato”.

Vino, cioccolata, capperi: sono 20 i cibi che ti faranno dimagrire grazie alla sirtuina.

Che cos’è la sirtuina? E’ una proteina che attiva il tuo "gene magro" e ti aiuta a dimagrire.

Milioni di persone al mondo ogni anno seguono una dieta, ma soltanto meno dell'1% di loro riuscirà a rendere permanente la propria perdita di peso.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Come nasce la dieta del gene magro?

La Sirt Diet, o dieta del gene magro, nasce due nutrizionisti inglesi Aidan Goggins e Glenn Matten che hanno scritto il libro “Sirt, la dieta del gene magro”, nel 2016.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1603719568-3-triumph.gif

Loro partono proprio da qui: mangiando cibi che contengono molte sirtuine aumenterà il metabolismo cellulare e quindi si bruceranno più grassi. Il punto centrale di questo regime alimentare è quello di assumere alimenti detti sirtfood, ossia con proteine sirtuine che stimolano il metabolismo, attivando quindi il nostro corpo e aiutandolo a bruciare i grassi.

L'aumento dei livelli delle sirtuine simuleranno nell'organismo quello che succede dopo aver fatto l'attività fisica o dopo aver digiunato, quindi, assicurano: assumendo sirtuine dai cibi che ne contengono molte il nostro metabolismo verrà attivato a tal punto da agevolare il dimagrimento.

Ma quali sono i cibi che aiutano ad attivare la sirtina, il gene magro?

Eccovi un elenco di cibi sirtfood

- Vino rosso

- Cacao

- Sedano

- Peperoncino

- Cavolo

- Grano saraceno

- Datteri Medjool

- Capperi

- Caffè

- Olio extravergine d'oliva

- Tè verde matcha

- Levistico o sedano di monte

- Prezzemolo

- Cicoria rossa

- Cipolla rossa

- Rucola

- Soia

- Fragole

- Curcuma

- Noci

Da quando è uscito anche il libro, nel 2016, questa famosa dieta è diventata subito un caso internazionale e la Sirt Diet è stata seguita da milioni di persone che intendevano dimagrire, soprattutto dopo che la cantante Adele ha dichiarato di aver perso 30 kg seguendo questa dieta. E sapete che Pippa Middleton volle arrivare alle nozze bella e in forma smagliante? Bene. Pare che entrambe abbiano usato una dieta unica nel suo genere che promette di far perdere 3,2 chili.

Possiamo annoverare il fatto che la sirt Diet, non costringe mai al digiuno, che non prevede l'assunzione di integratori, che non esclude nessun alimento, che è facile da seguire, che non obbliga a fare esercizio fisico.

Ma su cosa si basa questa dieta? Cosa sono le sirtuine?

Esistono 7 tipi di sirtuine, chiamate SIRT1, SIRT2 etc..., tutte presenti all'interno delle nostre cellule, qualcuna nel nucleo, qualcuna nei mitocondri, qualcuna nel citosol, e non sono altro che delle proteine, o meglio degli enzimi che svolgono la funzione di deacetilasi o mono-ribosiltransferasi. Hanno un ruolo importante nel nostro organismo in quanto regolano alcune vie metaboliche, inoltre mediano l'invecchiamento, la resistenza allo stress e influenzano il metabolismo (in positivo) durante le diete ipocaloriche.

Ma occhio alle quantità, per i primi 3 giorni la Sirt Diet, o dieta del gene magro, impone di restare entro le 1000 kcal giornaliere alimentandosi solo di 3 pasti liquidi in cui i Sirtfoods vengono combinati tra loro e frullati (per esempio con un frullato di mela, sedano, rucola, prezzemolo, cavolo e tè verde) e un pasto solido.

Per i successivi 4 giorni, invece, le calorie salgono a 1500, i succhi Sirt saranno due e i pasti solidi anch'essi saranno due.

Dopo la prima settimana in cui si saranno persi circa 3,2-3,5 kg seguono due settimane di dieta di mantenimento in cui il succo Sirt verrà bevuto solo ad un pasto giornaliero mentre gli altri due saranno solidi.

Con una dieta da 1285 kcal di media (1000 per 3 giorni più 1500 per 4 giorni) consente di far perdere 3,5 kg di peso (peso, non grasso) a molti soggetti, ma di sicuro non a tutti. D'altronde questi 3,5 kg alla settimana vengono fuori da uno "studio" fatto su 40 soggetti frequentatori di palestra, quindi non soggetti sedentari. In ogni caso, si perde peso perché la dieta è ipocalorica, non di certo perché contiene i "sirt food" (nessuno si è ancora impegnato per dimostrare che con una normale dieta, senza sirt food, si dimagrisce uguale, di più o di meno: quindi non si può affermare nemmeno il contrario).

Ovviamente seguire questa dieta mangiando solo alimenti ricchi di sirtuine non è corretto e nemmeno salutare. Bisogna sempre fare dei pasti completi e per dimagrire farsi seguire da un dietista o un nutrizionista.


© Riproduzione riservata